One More Time, Tour privati

Railway to Heaven

€€€€€

Cina – Tibet

12 Notti  + est 3 Notti – Tour cod.  000000

Viaggio su base individuale 

Un itinerario in treno

che partendo dalla capitale Pechino raggiunge prima Xian e il suo famoso esercito di terracotta e poi Xining la porta del Tibet. Da qui percorrendo la famosa Transtibetana la ferrovia più alta mondo si risale l’altopiano più famoso del mondo fino alla capitale Lhasa per dedicarsi alla visita del roof of the world.

Itinerario di viaggio

Pechino Lhasa

1° Giorno arrivo a Pechino

Beijing Airport

All’arrivo a Pechino, capitale della Repubblica popolare cinese, una delle città più vaste e popolate al mondo ricchissima di monumenti di grande interesse, accoglienza e trasferimento in hotel. Resto del giorno a disposizione.

2° Giorno Pechino

Mutianyu

Prima colazione e visita della Grande Muraglia (sezione Mutianyu) colossale opera architettonica concepita a scopo difensivo e via di comunicazione lunga oltre 6.000 km. Rientro utilizzando la cable way e pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio, con una sosta all’Olympic Green il Parco olimpico di Pechino, costruito in occasione delle Olimpiadi del 2008.

Cena di benvenuto all’eccellente Beijing Roast Duck Restaurant.

3° Giorno Pechino

Città proibita
Summer Palace

Dopo la prima colazione, visita della gloriosa Piazza Tian An Men e del Palazzo Imperiale, meglio conosciuto come Città Proibita, simbolo della Cina tradizionale e capolavoro dell’architettura classica. Pranzo in ristorante locale selezionato e, nel pomeriggio, visita del Palazzo d’Estate, splendida residenza estiva degli Imperatori situata ad una decina di chilometri a nord-est della città.

4° Giorno Pechino – Xian (treno)

Tempio del Cielo

Prima colazione e visita del Tempio del Cielo, immensa costruzione dai tetti smaltati di blu sormontati da sfere dorate. Dopo il pranzo in ristorante locale, trasferimento    alla stazione e treno veloce per Xian (prima classe con supplemento), la prima delle grandi Quattro Antiche Capitali della Cina. Trasferimento in hotel all’arrivo e tempo a disposizione per relax o attività individuali.

5° Giorno Xian

Esercito di terracotta
Pagoda dell'oca selvatica

Prima colazione e visita del grandioso Esercito di Terracotta, formato da un notevole numero di statue raffiguranti i carri e i guerrieri dell’esercito imperiale, realistici e ognuno diverso dall’altro. Sosta successiva alla fabbrica di terrecotte seguita dal pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio visita della Piccola Pagoda dell’Oca Selvatica, simbolo della città, della grande moschea e del quartiere musulmano.  Cena di ravioli cinesi in ristorante locale.

6° Giorno Xian – Xining (treno)

Qinghai-Tibet Railway

Trasferimento alla stazione di Xian in tempo per il treno veloce mattutino per Xining (prima classe con supplemento). Capitale della provincia del Qinghai, Xining fu importante centro commerciale lungo il corridoio Hexi della Via della seta settentrionale per oltre 2000 anni. All’arrivo incontro con la guida (parlante inglese) e trasferimento per lago Qinghai. Visita intorno al Lago e trasferimento al hotel di Xining.

Il lago Qinghai (letteralmente lago azzurro) noto anche come Koko Nor, è il più grande lago di montagna privo di emissario dell’Asia centrale, è situato in una depressione dei monti Qilian; e giace a circa 3200 m di altezza sul livello del mare.

7° Giorno Xining – Lhasa  (treno)

Taer Monastery

Prima colazione e accompagnati dalla guida si procederà alla visita del Taer Monastery (chiamato anche Moschea Kumbum) un meraviglioso complesso architettonico che contiene 9.300 strutture, tra cui le sale del Buddha, le sale delle scritture, le pagode buddiste e le residenze dei lama. Nel tardo pomeriggio trasferimento in stazione e sistemazione sul treno Xining /Lhasa Z165 che percorre la famosa Qinghai-Tibet Railway.

Il treno dispone di cuccette a 4 posti in condivisione, prenotabili anche totalmente in esclusiva. (servizi igienici in comune).

Il percorso di 1960 Km verrà percorso in 22 h, partenza da Xining 21:32, arrivo a Lhasa alle 19:30 del giorno seguente e concepito in modo che i paesaggi più spettacolari siano percorsi durante le ore diurne.

8° Giorno Lhasa arrivo

Qinghai-Tibet Railway
Qinghai-Tibet Railway
Qinghai-Tibet Railway
Qinghai-Tibet Railway

La giornata si snoderà lungo l’altopiano del Tibet tra passi di montagna e paesaggi lunari, il treno sosterà per circa 20- 25 minuti a Gelmud alle 04.19 del mattino e a Naqu alle 14.35 elenchiamo di seguito i principali punti del tragitto con relativo orario ed altitudine

Alt.2670m – Qarhan Salt Lake – 06:19

Alt.3700m – Sanchahe Grand Bridge – 07:25

Alt.4484m – Yuzhu Summit – 07:52

Alt.4772m – Kunlun Mountains  – 08:15

Alt.4495m – Chumaer River – 08:46

Alt.5072m – Tanggula Mountain  – 12:49

Alt.4495m – Cuona Lake – 14:16

Alt.4673m – Sangdankangsang Summit  – 16:30

Alt.4293m – Nyenchen Tanggula Mountain – 17:09

Alt.3650m  – Lhasa  – 19:30

Trasferimento dalla stazione ferroviaria di Lhasa all’hotel e tempo a disposizione per l’acclimatamento all’altitudine.

9° Giorno Lhasa – Monastero Ganden – Lhasa

Ganden monastery

Prima colazione e visita del monastero di Ganden a 45 km a est di Lhasa. Costruito nel 1409 dal grande monaco Tsongkhapa, fondatore dell’ordine dei gelugpa o “berretti gialli”, Ganden assomiglia a un nido d’aquila. Le Guardie rosse obbligarono i monaci a demolire personalmente il luogo e in seguito i Cinesi ne hanno intrapreso la ricostruzione, almeno parziale, rispettando l’originale. Questo luogo merita, da solo, un’intera giornata di visita. Pranzo in ristorante locale

10° Giorno Lhasa

Potala Palace

Colazione in hotel.

Partenza da Kyoto per Nara con il treno regionale veloce.

Intera giornata dedicata alla visita di Nara con guida in italiano. Visita del Todai-ji, tempio dove è custodito il Grande Buddha, una delle statue in bronzo più grandi del mondo, e del grande santuario shintoista Kasuga, circondato da circa 10.000 lanterne. Entrambi gli edifici si trovano nel parco di Nara, dove vivono numerosi daini in semi libertà. Ritorno a Kyoto fermandosi lungo il tragitto presso il Fushimi Inari Taisha per ammirarne gli infiniti portali rossi.

Rientro in hotel

Pernottamento in HOTEL Standard o Superior

11° Giorno Lhasa

Barkhor Street
Norbulingka

Prima colazione e visita del tempio di Jokhang, più piccolo del Potala ma non meno affascinante: affollato di visitatori, abitanti e pellegrini che vengono qui a pregare, questo edificio a 4 piani è centro spirituale del Tibet e meta sacra per i buddhisti. Dall’alto si gode di una magnifica vista su Barkhor Street e sui tetti d’oro circostanti superbamente decorati con figure di animali e campane, mentre all’interno, nella sala centrale, si trova l’oggetto più antico e più prezioso del Jokhang, una statua sacra a grandezza naturale in posizione seduta del Buddha Sakyamuni, portata in Tibet dalla principessa Wen Cheng nel 700 d.C. Ornata da molti gioielli e circondata da lampade alimentate da burro di yak, è oggetto di venerazione da secoli. Interessante osservare i pellegrini dalle colorate vesti tradizionali di ogni parte del Tibet che muovono in senso orario facendo girare le ruote di preghiera o che si affollano davanti al cancello principale, ed esperienza unica unirsi a loro nello shopping di prodotti locali sulle bancarelle o rilassarsi con una fragrante tazza di tè o caffè godendosi lo spettacolo.

Dopo il pranzo in ristorante locale, visita di Norbulingka, costruito come residenza estiva per il Dalai Lama e poi usato dall’amministrazione governativa.

12° Giorno Lhasa – Shanghai

Shanghai

Prima colazione, trasferimento in aeroporto e volo per Shanghai, la ‘perla d’Oriente’, il maggiore polo economico della Cina ed una delle più moderne metropoli internazionali. Sistemazione in hotel all’arrivo.

13° Giorno Shanghai partenza

Yu Garden

In mattinata, dopo la prima colazione, visita del Giardino del Mandarino Yu, capolavoro cinquecentesco in stile Ming che riproduce il tipico paesaggio del Sud del paese con laghetti, rocce e torrenti, e del bazar. A seguire, il tempio del Buddha di Giada, con la statua nel prezioso materiale di colore bianco proveniente dal Myanmar, e il Bund. Dopo il pranzo in ristorante locale, rientro in hotel. Nel pomeriggio trasferimento in aeroporto in tempo utile per il volo serale di rientro in Italia.

ESTENSIONE TIBET

12° Giorno Giorno Lhasa – Tsedang – Samye – Tsedang

Yungbulakang Palace
Samye Monastery

Prima colazione e visita del Palazzo di Yumbulakhang, il più antico del Tibet, architettonicamente affascinante e fonte di molte leggende sulle origini del buddhismo. A seguire il monastero di Samye, il primo monastero buddhista edificato in Tibet, eretto attorno al 788 sotto il regno del sovrano Trhisong Detsen. La pianta architettonica è basata su quella della comunità di Odantapuri nel Bihar in India: il perimetro è segnato da un muro circolare che sorregge 108 chörten al cui interno, dove un un tempo sorgevano 108 edifici in disposizione simbolica, si trovano molti cilindri da preghiera. Attualmente solo alcune costruzioni resistono all’usura del tempo.

Dopo il pranzo in ristorante locale, trasferimento in hotel di Tsedang.

13° Giorno Tsedang – Yamdrok – Gyantse (340 Km, 6 ore) 

Yamdrok
Pelkor Chode Gyantse

Dopo colazione, trasferimento a Gyantse passando sul famoso Yamdrok a 4488 metri di altitudine, il lago scorpione dalle acque turchesi dalla grande superficie di 678 metri quadrati, uno dei tre grandi specchi d’acqua sacri del Tibet, terra di grandi bellezze naturali, assieme al Lhamo La-tso, al Namtso e al Manasarovar.

Dopo il pranzo in ristorante locale, proseguimento delle visite con il monastero di Pelkor Chode, struttura unica nel su genere in quanto ospita i rappresentanti di tre diversi ordini monastici del buddismo in Tibet. Come risultato di questa fusione, la particolarità dello stile architettonico e degli ornamenti. La sua costruzione avvenne al principio del XV secolo, e fu da subito il luogo di vita e di preghiera di oltre mille monaci: si trova qui anche la Sala delle Assemblee con una statua di otto metri in bronzo del Buddha Maitreya del peso di 1,4 tonnellate.

14° Giorno Gyantse – Shigatse (90 Km, 1.5 ore)

Shigatse
Shigatse

Dopo colazione, trasferimento a Shigatse e visita del monastero di Tashilhumpo, la maggiore comunità della setta gialla del Lamaismo del Tibet che ha oltre 500 anni di storia ed è la sede delle attività religiose e politiche del Panchen Lama. Situato sulle pendici di un monte, conta 50 sale di preghiera ed oltre 200 edifici. Il padiglione di Maitreya, alto 30 metri, si sviluppa su 5 piani: al suo interno si erge una statua in bronzo di Maitreya seduto dell’altezza di 26,2 metri, realizzata con 235 chili d’oro ed oltre 115 mila chili di rame, decorata con 1400 pietre preziose come diamanti, perle ed ambra. Dopo il pranzo in ristorante locale, visita del mercato locale di Shigatse, dove poter avere qualche scambio con la popolazione locale e acquistare qualche oggetto ricordo.

15° Giorno Shigatse – Lhasa (280 Km, 3.5 ore)

Dopo colazione, trasferimento a Lhasa. Lungo il percorso sosta in un villaggio e pranzo in ristorante locale.

16° Giorno Lhasa – partenza

Prima colazione e trasferimento in aeroporto in tempo utile per il volo di rientro in Italia (via Chemgdu o Shanghai).

LA QUOTA COMPRENDE:
  • Alloggio in camera a matrimoniale/2 letti
  • All’arrivo Incontro e assistenza da parte di un ns. rappresentante
  • Colazione giornaliera e pasti come indicato da programma
  • Mezzo di trasporto: veicolo con aria condizionata per tutti i trasferimenti, visite, escursioni come da itinerario
  • Tutte le visite menzionate nel programma
  • Guida locale parlante italiano in tutte le città a Pechino Xian e Shanghai in ingles a Xining e Tibet
  • Biglietti dei treni Pechino Xian  e Xian Xining in 2a  classe ( 1a  classe con supplemento)
  • Biglietto del treno Xining Lhasa Soft sleeper in cabina condivisa (intera cabina prenotabile in esclusiva con supplemento)
LA QUOTA NON COMPRENDE:
  • visto Cina e Tibet
  • pasti non menzionati in programma
  • tutte le spese personali, quali mance, bevande al tavolo, facchinaggi, lavanderia, chiamate telefoniche, eccesso bagaglio.
  • tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”.

NOTA:

– In generico, Check-in all’hotel: 14.00 ore / check-out : 12.00 ore. In caso di ogni modifica, vi informeremo di conseguenza

– Check-in all’aeroporto domestico: 02 ore minimo prima della partenza

– Check-in all’aeroporto internazionale: 03 ore minimo prima della partenza

– Camere Triple; in India per camera tripla si intende una camera doppia con l’aggiunta di una brandina come terzo letto

€ – entro 1.000 euro a persona in camera doppia
€€ – da 1.001 a 2.000 euro a persona in camera doppia
€€€ – da 2.001 a 3.000 euro a persona in camera doppia
€€€€ – da 3.001 a 4.000 euro a persona in camera doppia
€€€€€ – da 4.001 a 5.500 euro a persona in camera doppia
€€€€€€ – da 5.501 a 7.500 euro a persona in camera doppia
€€€€€€€ – da 7.501 a 10.000 euro a persona in camera doppia
€€€€€€€€ – oltre 10.000 euro a persona in camera doppia
Richiedi maggiori informazioni su questo programma