Enjoy The Journey, Romantic Travel

Australia con Tasmania

A PARTIRE DA € 5.600 A PERSONA IN DOPPIA

AUSTRALIA CON TASMANIA: BRISBANE E CAIRNS PERLE DEL QUEENSLAND, AYERS ROCK, SYDNEY, HOBART, ADELAIDE CON KANGAROO ISLAND E MELBOURNE

ARRIVO A BRISBANE E PARTENZA DA MELBOURNE

Giorni consigliati almeno 19

Tour cod.  ED – AUS – 02

Viaggio individuale su base privata a date libere

Australia con Tasmania in un itinerario completo che cattura l’aspetto incredibilmente variegato di questo immenso continente. Un viaggio che vi porterà ad esplorare questo straordinario Paese e le sue principali attrazioni. Un mix di città, natura, cultura con una tappa insolita in Tasmania alla scoperta dell’animale simbolo di quest’isola, il diavolo della Tasmania.

Informazioni di viaggio

Giorno 1 – 2: ITALIA / BRISBANE
Partenza per Brisbane con vettore di linea IATA. Pasti e pernottamento a bordo. All’arrivo all’aeroporto di Brisbane, incontro con un’autista parlante inglese, trasferimento privato in albergo 4*, sistemazione nella camera doppia Standard e pernottamento.

Brisbane – l’affascinante e soleggiata capitale del Queensland vanta un’atmosfera unica e l’energia di una metropoli, condite da un pizzico di avventura. È una città che sfrutta appieno il clima soleggiato e offre innumerevoli esperienze all’aria aperta: ristoranti con dehors, picnic in riva al fiume, e, nei suoi dintorni, isole straordinarie e parchi nazionali. Se a questo aggiungete un quartiere dinamico dal punto di vista culturale, un’abbondante fauna selvatica e la possibilità di visitare facilmente luoghi emblematici poco distanti come la Gold Coast e la Grande Barriera Corallina, capirete di essere in una delle destinazioni più complete dell’Australia.

Giorno 3: BRISBANE / CAIRNS
Prima colazione in albergo e giornata libera a disposizione per la visita della città. Brisbane, definita dalla Lonely Planet, la città più alla moda dell’Australia, con un’elevata qualità della vita, va vissuta all’aperto in quanto vanta dei parchi straordinari. Conosciuta dagli australiani come Brissy, la città offre panorami mozzafiato, un’architettura unica, una celebre spiaggia cittadina e alcuni dei migliori parchi pubblici del mondo lungo il suo tortuoso fiume. In serata, trasferimento libero all’aeroporto di Brisbane e partenza per Cairns con volo domestico. All’arrivo a Cairns trasferimento libero in albergo 4*, sistemazione nella camera doppia e pernottamento.

Giorno 4: CAIRNS
Prima colazione e pernottamento in albergo. In mattinata, trasferimento condiviso alla Marina di Cairns per intraprendere una crociera in catamarano dell’intera giornata sulla Grande Barriera Corallina incluso il pranzo a bordo (bevande escluse).

Giorno 5: CAIRNS
Prima colazione e pernottamento in albergo. Giornata libera a disposizione per poter effettuare una delle innumerevoli escursioni opzionali (quote su richiesta) nei dintorni di Cairns.

– Tour OPZIONALE di un’intera giornata con guida multilingue parlante anche italiano a Cape Tribulation, la foresta di Daintree e la gola di Mossman. L’escursione vi porterà alla scoperta dei segreti della foresta pluviale, della sua flora e della sua fauna, in questa regione dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Umanità (inclusi la crociera sul fiume Daintree, una sosta per il tè la mattina, il pranzo barbecue – bevande escluse – una sosta rinfrescante a base di gelato).
– Escursione OPZIONALE “Kuranda Scenic Railway e Rainforest Skyrail (durata circa 7 ore). In mattinata si partirà alla volta di Kuranda a bordo del treno sulla storica linea ferroviaria Cairns-Kuranda, costruita tra il 1882 e il 1891 e ancora oggi considerata un’impresa ingegneristica di enorme portata. Si tratta di un viaggio suggestivo attraverso la fitta foresta pluviale, ripidi burroni e rimbombanti cascate, che dura un’ora e 45 minuti da Cairns a Kuranda, il villaggio nella foresta pluviale. Lasciatevi infine stupire dalle spettacolari viste sulla rigogliosa vegetazione e sulla meravigliosa costa di Cairns mentre sorvolate a bordo della Skyrail, la celebre funivia, sopra la chioma della più antica foresta pluviale del mondo.
– un volo panoramico OPZIONALE di 30 minuti sopra la Grande Barriera Corallina e la Foresta Pluviale, le due attrazioni più celebri Patrimonio dell’Unesco del Tropical North del Queensland.

Giorno 6: CAIRNS / AYERS ROCK
La mattina presto trasferimento libero all’aeroporto di Cairns e partenza per Ayers Rock con volo domestico. All’arrivo ad Ayers Rock, trasferimento condiviso con lo shuttle gratuito dei Resorts del Red Centre in albergo 4* e tempo per un primo approccio con questa rinomata località sacra agli aborigeni. Nel pomeriggio escursione “Tramonto ad Uluru” (durata circa 5 ore). Partenza alla volta del Parco Nazionale di Uluru e i Monti Olgas per una passeggiata guidata con dispositivo audio e commento in italiano intorno alla base del celebre monolito sacro agli aborigeni fino all’ingresso di Mutitjulu Waterhole, un corso d’acqua semipermanente incastonato alle pendici di Uluru. Qui ascolterete alcune narrazioni sulle leggende della cultura aborigena e ammirerete l’arte rupestre dei loro antenati. Proseguirete quindi verso un’area di osservazione in posizione strategica per godere di un panorama mozzafiato del tramonto su Uluru e sui Monti Olgas in lontananza, mentre assaporate un bicchiere fresco di spumante accompagnato da stuzzichini. Rientro in albergo in serata.
**Nota bene: ingresso al parco nazionale incluso (valido 3 giorni)**

Giorno 7: AYERS ROCK
La mattina molto presto partenza per l’escursione guidata con dispositivo audio e commento in italiano “Alba ad Uluru e ai Monti Olgas” (durata circa 4 ore). Raggiunta l’area di osservazione dell’alba di Uluru, potrete ammirare i primi raggi del sole che illuminano il Red Centre mentre sorseggiate una calda tazza di tè o caffè. Si prosegue verso le suggestive 36 cupole di Kata Tjuta, i celebri Monti Olgas, fino alla base di Walpa Gorge, dove vi verrà concesso del tempo per esplorare la gola e le insolite formazioni rocciose di questo luogo mistico. Il sentiero attraverso Walpa Gorge segue il torrente naturale tra due delle cupole più alte di Kata Tjuta. La gola di Walpa è un rifugio nel deserto per piante e animali autoctoni. Protetti dal caldo sole del deserto, in questa zona possono trovare refrigerio. Walpa significa ventosa ed è così soprannominata per i venti rinfrescanti che soffiano attraverso la gola. Rientro in albergo e tempo a disposizione. Pomeriggio libero. Possibilità di effettuare le bellissime esperienze opzionali (quote su richiesta) proposte:
– Esperienza OPZIONALE “Field of Light Pass”; prima del tramonto trasferimento dall’albergo fino ad una remota località desertica, per una passeggiata autoguidata attraverso Field of Light. Al calar del sole, di fronte ai vostri occhi vi apparirà uno spettacolo senza eguali; le luci colorate delle 50.000 sfere di vetro dell’installazione dell’artista Bruce Munro nel deserto del Northern Territory si accenderanno dolcemente (durata dell’escursione: circa 1 ora e mezza – Il tour parte 30 minuti dopo il tramonto).
– In serata possibilità di effettuare la cena OPZIONALE nel deserto “Sounds of Silence”, una serata all’insegna di un’esperienza culinaria deliziosa nell’outback australiano, sotto un manto di stelle scintillanti, accompagnata dai racconti aborigeni e dal suono del didgeridoo.
Pernottamento in albergo.

Uluru (Ayers Rock) 348 metri d’altezza, 3 chilometri di lunghezza, 2,5 chilometri di larghezza con un perimetro di 9. Volendolo misurare, queste sono le cifre che delimitano Ayers Rock, l’imprescindibile e imperscrutabile monolito che si eleva nella boscaglia piatta e arida nel cuore d’Australia. Il colore che l’ha reso famoso è il rosso, le cui gradazioni variano nell’arco della giornata seguendo il variare dei raggi del sole. Questo fenomeno è dovuto alla presenza di minerali ferrosi nella sua struttura. Non è più possibile scalarlo ma lo si può ammirare dai vari punti panoramici e anche dal cielo, in aereo, elicottero e mongolfiera. Ma al di là delle misurazioni, degli eventi geologici che l’hanno creato e dei punti di osservazione dai quali fotografarlo, nell’anima di Ayers Rock c’è ULURU, il luogo sacro agli aborigeni, “Il Luogo Sacro dei Sogni”. Dove il “Tempo del Sogno” è il tempo mitico dei primordi della creazione, in cui dalla terra emersero gli Esseri Ancestrali per popolarla e modellarne il paesaggio. Loro crearono le piante, gli animali e le tribù con le loro leggi e credenze. Secondo il mito, Uluru, durante il Tempo del Sogno, non era che una collina di sabbia dove dimoravano mitici animali. Solo al compimento della creazione assunse la forma attuale mentre la presenza dei suoi abitatori rimase testimoniata in segni naturali sul monolito. Le caratteristiche pieghe verticali, i pozzi d’acqua alla base, le macchie di licheni e Ngura, la testa di aborigeno precisamente delineata su un versante di Ayers Rock, non sarebbero che le testimonianze naturali di quelle mitiche, antiche presenze animali. Monti Olgas, chiamati dai nativi Katatjuta, “molte teste”, per la loro forma tondeggiante dovuta all’erosione del vento e della sabbia. Anche qui l’ambiente è suggestivo con piccole valli, gole e stagni raggiungibili da facili sentieri. Per l’esplorazione della zona, il punto di partenza ideale è senza dubbio l’Ayers Rock Resort situato a poca distanza dal monolito. È un complesso alberghiero che offre diversi tipi di sistemazione completamente ristrutturato di recente: dalla suite di lusso alla possibilità di campeggio. Il complesso, distribuito come un vero e proprio villaggio, possiede anche una Town Square dove si trovano l’ufficio informazioni, la banca, l’ufficio postale, coffee-shop e negozi di vario genere. Oltrepassato il complesso alberghiero Ayers Rock Resort dove soggiornerete, si entra nell’Uluru & Kata Tjuta National Park (ingresso 38 Aud a persona). Si consiglia la sveglia all’alba per assistere allo spettacolo dell’alba di Uluru. Dopo aver ammirato l’alba vi consigliamo di fare la passeggiata libera alla base di Uluru e la visita al Centro Visitatori dove potrete conoscere la storia degli Aborigeni e gustare un buon caffe’. Alla sera consigliamo l’esperienza dell’outback australiano con la cena “Cook Your Own Meat” all’hotel Outback Pioneer cucinando su un grande barbecue con musica country australiana.

Giorno 8: AYERS ROCK / SYDNEY
Prima colazione in albergo, trasferimento condiviso con lo shuttle gratuito dei Resorts del Red Centre all’aeroporto di Ayers Rock e partenza per Sydney, con volo domestico. All’arrivo a Sydney, trasferimento libero in albergo 4*, in centro a Sydney, e tempo libero. Pernottamento in albergo nella camera doppia Standard.

Giorno 9: SYDNEY
Prima colazione e pernottamento in albergo. Mattinata libera. Crociera nella baia di Sydney con pranzo a buffet a bordo (bevande escluse) per poter ammirare l’iconica città da un punto di osservazione unico e approfittare delle innumerevoli opportunità fotografiche. Durante la crociera scoprirete i segreti di uno dei porti naturali più spettacolari del mondo e delle sue principali attrazioni, tra le quali il Sydney Harbour Bridge, l’Opera House, i Sydney Botanic Gardens. Al termine della crociera, visita guidata condivisa di un’ora in inglese della Sydney Opera House. Esplorerete i teatri e le sale dove ogni anno si tengono più di 1.600 concerti, opere, opere teatrali e balletti. La vostra guida vi spiegherà ogni dettaglio riguardo ai suoi 14 anni di costruzione e agli oltre 58 anni di storia. Visiterete le zone più esclusive di questo iconico edificio.
**Nota bene: alcuni tour potrebbero avere un accesso limitato ad alcune aree del Teatro dell’Opera a causa delle prove degli spettacoli previsti in quel determinato periodo dell’anno**

Giorno 10: SYDNEY
Prima colazione e pernottamento in albergo. Giornata libera a disposizione per le visite individuali della città e dei suoi dintorni. Possibilità di effettuare una delle innumerevoli escursioni facoltative.
Omaggio agli sposi di Enjoy Destinations: biglietti d’ingresso al Sydney Aquarium, alla torre panoramica Sydney Tower Eye e al Wildlife Sydney Zoo.

Sydney è la città più famosa d’Australia. Luminosa e vitale, offre bellezze naturali incomparabili, come la baia e le moltissime spiagge della costa, tra cui Mainly o Bondy Beach, ma anche centri commerciali, teatri, spettacoli culturali di ogni tipo e uno splendido giardino botanico. In città spuntano di continuo nuovi rooftop bar e negozi di design. L’eccitante vita urbana si bilancia perfettamente con la vita rilassata tipica dei pomeriggi trascorsi in spiaggia. Per conoscere Sydney partite dalla famosa Opera House, passeggiando lungo la baia sino a raggiungere il giardino botanico, maestoso e rilassante, con stormi di pappagalli bianchi che scendono a terra in cerca di cibo. Proseguite poi lungo la passeggiata che conduce al Circular Quay, dove potrete prendere il traghetto che con una breve crociera nella baia porta all’acquario sottomarino di Darling Harbour (vedrete mante gigantesche che ondeggiano sopra di voi) o al Taronga Zoo, dove potrete osservare tutte le specie animali più insolite che abitano la grande isola-continente Australia. Sempre dall’Opera House potrete raggiungere il quartiere storico The Rocks, un tempo i magazzini coloniali inglesi oggi ristrutturati per diventare centro commerciale e zona di svago: giocolieri, musicisti e artisti da strada allietano i passanti a caccia di souvenirs o di una buona birra australiana, fino ad arrivare all’Harbour Bridge. Per il pranzo consigliamo il Fish Market a Darling Harbour, dove potrete scegliere il trancio di pesce che preferite e vederlo cucinare sotto i vostri occhi. Per una cena top e una vista mozzafiato tra le migliori di Sydney, consigliamo il pluripremiato Quay situato al piano superiore dell’Overseas Passenger Terminal, dei Rocks. Ottimo ristorante per il pesce è anche Doyle’s a Watson Bay, uno dei più antichi di Sydney e molto amato dalle famiglie.

Giorno 11: SYDNEY / HOBART
Prima colazione in albergo, trasferimento libero all’aeroporto di Sydney e partenza per Hobart con volo domestico. All’arrivo all’aeroporto di Hobart, trasferimento libero in albergo 4*, sistemazione nella camera doppia Guest room e tempo a disposizione per le visite individuali. Pernottamento in albergo.

Hobart è la capitale della Tasmania, una città dinamica che supera continuamente le aspettative. La capitale più meridionale dell’Australia è ricca di storia ed arte (basti pensare al MONA). Vanta un incredibile panorama enogastronomico con prodotti locali a chilometro zero ed è circondata da un ambiente selvaggio di incredibile bellezza. A Hobart è possibile ammirare opere d’arte di fama mondiale, gustare pesce e frutti di mare appena pescati e scalare una montagna, tutto nello stesso giorno. La città è dominata dal Monte Wellington che si erge a 1271 metri sul livello del mare. La vetta del Kunanyi / Mount Wellington gode di una vista mozzafiato su Hobart e gran parte della Tasmania meridionale, specie dal lato ovest. La vetta è attrezzata con passerelle e piattaforme di osservazione nei punti panoramici più belli. In cima si trova anche un rifugio di osservazione, il Pinnacle, aperto dalle 7:00 alle 22:00 da settembre ad aprile e dalle 7:00 alle 17:30 da maggio ad agosto. Molto prima che Hobart venisse battezzata con il suo nome, le popolazioni locali muwinina e palawa chiamavano questa zona della Tasmania “nipaluna”. Nella lingua tradizionale non si usano le maiuscole, neppure per i toponimi. Hobart è molto facile da girare. C’è una rete di autobus pubblici pulita e sicura e un traghetto privato che arriva al museo d’arte MONA, sul lungomare. Si possono facilmente raggiungere a piedi molte attrazioni e noleggiare un’auto per le mete “on the road” più lontane. Vengono proposti molteplici tours alla scoperta della città e dei suoi dintorni. La capitale della Tasmania ospita una delle gallerie più acclamate d’Australia, il Museum of Old and New Art (MONA), ma la città annovera molti altri quartieri creativi dove poter entrare in contatto con la fiorente scena artistica locale. La cultura dei mercati della città è irresistibile. Ogni sabato, il mercato di Salamanca Place attira alcuni dei migliori stilisti, artisti e fornitori del paese, che vendono di tutto. La natura circostante è straordinaria. La Tasman Peninsula, a solo 1 ora e mezza di auto da Hobart, è una delle più visitate del Paese, grazie alle spiagge meravigliose quasi deserte, scogliere imponenti, parchi nazionali con molti percorsi escursionistici e un’abbondanza di animali autoctoni che è possibile avvistare. Bruny Island, situata al largo della costa di Hobart, è un rinomato luogo di vacanza per gli amanti della spiaggia e della gastronomia gourmet. Sulla costa est della Tasmania si trova il Freycinet National Park, un luogo di selvaggia bellezza, caratterizzato da imponenti montagne color rosa, note come The Hazards, che si stagliano per tutto il paesaggio, mentre le loro pendici sono lambite dalle calme acque blu della Wineglass Bay. Richmond Gaol è la più antica prigione intatta in Australia e si trova a soli 20 minuti di auto da Hobart. La prigione fu costruita nel 1825 ed è una delle strutture carcerarie meglio conservate ancora esistenti in Tasmania. L’inglese Ikey Solomon, uno dei detenuti più famigerati della prigione, si dice abbia ispirato il personaggio di Charles Dickens Fagin in Oliver Twist.

Giorno 12: HOBART
Prima colazione e pernottamento in albergo. Intera giornata dedicata all’escursione condivisa con guida parlante inglese “Grand Hobart e il santuario di Bonorong”. Partenza in pullman verso la cima del Monte Wellington, conosciuto nella lingua indigena come kunanyi, per godere di panorami mozzafiato su Hobart e dintorni, quindi rientro a Hobart per un tour completo con una guida locale attraverso le strade di Hobart, per ammirare le sue principali attrazioni e scoprire la storia di questa affasciante città. Proseguimento quindi alla volta del Bonorong Wildlife Sanctuary, un santuario per la fauna selvatica gestito da un gruppo di appassionati, per avere l’opportunità di entrare in contatto con i famosi diavoli della Tasmania, vombati, quoll e altri animali australiani. I canguri della Tasmania, ospiti del santuario di Bonorong, sono incredibilmente gentili, tanto che è possibile dar loro da mangiare. I custodi del centro forniscono un servizio inestimabile alla ricerca e alla protezione della fauna selvatica autoctona. L’escursione prevede inoltre una tappa nella storica cittadina di Richmond, caratterizzata da tipici cottage in pietra, classici palazzi georgiani, sede del più antico ponte stradale costruito da detenuti in Australia e della più antica chiesa cattolica ancora funzionante.

Giorno 13: HOBART / ADELAIDE
Prima colazione in albergo. Giornata a disposizione per le visite individuali o per lo shopping. In serata trasferimento libero all’aeroporto di Hobart per la partenza per Adelaide con volo domestico. All’arrivo all’aeroporto di Adelaide, trasferimento libero in albergo 4*, sistemazione nella camera doppia Standard e pernottamento in albergo.

Tranquilla e maestosa città di gusto decisamente europeo, Adelaide è la capitale del South Australia. La zona centrale dello shopping per eccellenza è Rundle Street, vale la pena di fare un giro anche nelle gallerie laterali, molto belle e di stile retrò. Esiste un sistema di pullman gratuito che fa il giro della zona centrale. Un’altra possibilità è il noleggio di una bicicletta (presso il parco pubblico) per dedicarvi all’esplorazione di questa città tutta in pianura, la zona centrale e il parco. Gli edifici di maggiore interesse sono il Festival Centre, il Parliament House, il Casinò, la Art Gallery Of South Australia, il South Australian Museum e Ayers House. Una visita merita sicuramente la cittadina di Glenelg, lungo la costa. Ci si arriva raggiungendo Victoria Square e prendendo il vecchio e pittoresco tram che in circa 20 minuti conduce alla meta, una graziosa cittadina di mare con negozi e una bella passeggiata lungo la riva, sostando in un caffè all’aperto

Giorno 14: ADELAIDE – ISOLA DI KANGAROO – ADELAIDE
Prima colazione al sacco da potare con sè. Escursione dell’intera giornata “Kangaroo Island Experience cruise-cruise” con guida parlante inglese. Di prima mattina partenza dall’hotel di Adelaide per il trasferimento a Cape Jervis e, una volta giunti al porto, imbarco sul traghetto che porta all’Isola dei Canguri. All’arrivo al porto di Penneshaw, incontro con la vostra guida e partenza alla volta del Seal Bay Conservation Park, per una passeggiata guidata sulla spiaggia per ammirare una numerosissima colonia di rari leoni marini australiani. Un’esperienza davvero incredibile e indimenticabile. Dopo un delizioso pranzo di due portate visita al Parco Nazionale di Flinders Chase per ammirare gli animali che lo popolano (echidna, wallaby, rettili e koala) e la straordinaria vegetazione autoctona che dopo l’incendio devastante del 2020 si sta man mano rigenerando. Proseguimento quindi per gli spettacolari punti panoramici di Remarkable Rocks ed Admiral’s Arch dove potrete ammirare anche le otarie dal naso lungo e le foche che giocano tra le onde o riposano sulle formazioni rocciose. Il tour si concluderà con la visita al Kangaroo Island Wildlife Park dove si potrà dar da mangiare ai canguri, abbracciare e fotografare i koala (ad un costo aggiuntivo) e gli uccelli locali. Partenza quindi alla volta di Penneshaw, imbarco sul traghetto per Cape Jervis e rientro in pullman a Adelaide in serata. Pernottamento in albergo.

Giorno 15: ADELAIDE / MELBOURNE
Prima colazione in albergo e mattinata libera a disposizione per le visite individuali di Adelaide. Nel pomeriggio trasferimento libero all’aeroporto di Adelaide e partenza per Melbourne con volo domestico. Arrivo all’aeroporto di Melbourne, trasferimento libero in albergo 4*, sistemazione nella camera doppia Standard e tempo libero per il relax. Pernottamento in albergo.

Giorno 16: MELBOURNE – GREAT OCEAN ROAD – MELBOURNE
Prima colazione e pernottamento in albergo. Escursione dell’intera giornata con guida parlante italiano alla scoperta della Great Ocean Road una delle strade più scenografiche e delle sue celebri attrazioni. L’escursione vi consentirà di ammirare le diverse specie di animali che popolano la costa e l’Oceano. Durante il tour, si visiteranno il suggestivo faro di Split Point che risale al 1891 e offre viste mozzafiato sullo Stretto di Bass e la pittoresca località balneare di Apollo Bay dove verrà effettuata la sosta per il pranzo (incluso – bevande escluse). Godetevi l’accesso esclusivo a un’antica foresta di eucalipti presso il Great Ocean Road Eco Lodge, dove sarà possibile vivere l’esperienza di un incontro ravvicinato con koala e canguri. Il tour prosegue con la visita al Conservation Ecology Centre, che si adopera costantemente nella protezione e nella salvaguardia della flora e della fauna della foresta di Otway.  Nel pomeriggio sosta per ammirare gli spettacolari Dodici Apostoli, una delle formazioni naturali più iconiche del mondo e il celebre Loch Ard Gorge lungo la selvaggia Shipwreck Coast prima di rientrare a Melbourne.

Giorno 17: MELBOURNE
Prima colazione in albergo. Giornata libera a disposizione per esplorare i dintorni di Melbourne. Possibilità di effettuare una delle escursioni opzionali proposte da Melbourne.

Escursione OPZIONALE “Tour della città di Melbourne ed escursione a Phillip Island con guida parlante italiano” che prevede una panoramica della città di Melbourne e delle sue principali attrazioni. Proseguimento quindi per Phillip Island per assistere alla celebre “Parata dei pinguini”. In quest’isola, lungo la sua costa, vivono più di 30.000 piccoli pinguini e ogni notte emergono dalle onde dell’Oceano e si incamminano lungo la spiaggia per rintanarsi nelle loro tane. Questo tour pomeridiano offre l’opportunità di ammirare questo fenomeno naturale, accompagnati da esperte guide naturalistiche. All’arrivo, sull’isola, ci si incammina lungo le comode passerelle fino a raggiungere le aree preposte alla visione della Parata dei pinguini.

Melbourne è una città ricca di parchi, palazzi antichi e modernissimi grattacieli, ma anche centri sportivi e stadi che sono diventati veri luogo di culto per gli appassionati australiani. Ha un fascino intellettuale, forse dovuto all’architettura vittoriana dei palazzi storici o alla passione per musica e teatri, ma tutto questo si contrappone allo stile moderno delle ultime costruzioni. Melbourne è definita a buon diritto la “città dei giardini”, con il Botanic Garden e il Fitzroy Park, dove è stato interamente ricostruito il cottage natale del mitico Capitano Cook importandone pezzo per pezzo nientemeno che dalla vecchia Inghilterra. Meta d’obbligo per lo shopping è Queens Victoria Market, un mercato aperto tutti i giorni con orari diversi, chiedete in loco per informazioni. Le vie centrali per lo shopping classico sono Bourke, Elisabeth e Swanson Street, molto più care del mercato di Queens. Si consiglia la visita a St. Kilda, una cittadina di mare con negozi e ristorantini tipici. Alla sera, consigliata la passeggiata lungo il fiume fino al casinò. La National Gallery of Victoria (NGV) è la più antica e più visitata galleria di tutta l’Australia. Non perdetevi la visita ai suoi innumerevoli musei. Il Melbourne Museum offre sorprendenti e approfondite informazioni sulla vita nel Victoria. L’Australian Centre of Contemporary Art (affettuosamente conosciuto come “ACCA”) ha avuto un ruolo importante per l’ispirazione e la critica delle comunità artistiche locali e nazionali. L’Australian Sports Museum è un’esperienza imperdibile per gli appassionati di sport, dai neofiti ai più fanatici. Il Scienceworks, molto amato dalle famiglie, è il punto di collegamento tra industria scientifica, comunità, tecnologia applicata e tradizione, in un ambiente estremamente divertente. Solo per citarne alcuni.

Giorno 18 – 19: MELBOURNE / ITALIA
Prima colazione in albergo. In mattinata salita allo Skydeck; con il ponte di osservazione più alto dell’emisfero australe, l’esperienza del Melbourne Skydeck è il modo migliore per concludere la visita della città godendo delle viste più spettacolari a 360° di Melbourne. Resto della giornata libera a disposizione per le ultime visite o per lo shopping. In serata trasferimento libero all’aeroporto di Melbourne e partenza per l’Italia con vettore di linea IATA con arrivo il giorno dopo.

La quota comprende

    • Voli intercontinentali in classe economica da e per l’Italia
    • Voli domestici in classe economica
    • il trasferimento privato all’arrivo a Brisbane dall’aeroporto all’hotel
    • il soggiorno in alberghi a 4 stelle con la sistemazione e il trattamento indicato nel programma (1 notte a Brisbane, 3 notti a Cairns, 2 notti ad Ayers Rock, 3 notti a Sydney, 2 notti a Hobart, 2 notti ad Adelaide, 3 notti a Melbourne).
    • 14 prime colazioni
    • I trasferimenti condivisi da e per l’aeroporto di Ayers Rock
    • Escursione di mezza giornata con dispositivo audio guida in italiano “Tramonto ad Uluru”
    • Escursione di mezza giornata con dispositivo audio guida in italiano “Alba ad Uluru e ai Monti Olgas”
    • Gli ingressi ai parchi del Red Centre
    • Crociera nella baia di Sydney con pranzo a buffet a bordo
    • Visita guidata condivisa di un’ora in lingua inglese della Sydney Opera House
    • Escursione condivisa con guida parlante inglese “Grand Hobart e il santuario di Bonorong”.
    • Escursione dell’intera giornata “Kangaroo Island Experience cruise-cruise” con guida parlante inglese e pranzo incluso
    • Escursione dell’intera giornata in italiano alla scoperta della Great Ocean Road con pranzo incluso
    • La salita allo Skydeck a Melbourne

La quota non comprende

  • Le tasse aeroportuali (supplemento per persona a partire da € 750)
  • L’assicurazione contro annullamento e a copertura spese medico/bagaglio (da definire)
  • Tutte le spese personali, quali mance, bevande al tavolo, facchinaggi, lavanderia, chiamate telefoniche
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”.

Note

  • Validità: dal 15 gennaio al 15 dicembre 2024
  • Il programma è soggetto a possibili modifiche in base alla disponibilità dei servizi al momento della prenotazione.
  • Gli ingressi ai monumenti e ai musei sono soggetti a disponibilità: L’orario di apertura dei monumenti e dei musei può essere modificato senza preavviso a causa di festività ed eventi, anche dopo la prenotazione dei biglietti.
  • HOTEL CHECK-IN: di solito è possibile dopo le 14:00-16:00, quindi se le camere non sono disponibili, i clienti possono lasciare i loro bagagli nel deposito bagagli dell’hotel e ritirarli più tardi nel pomeriggio.
  • HOTEL CHECK-OUT: di solito è dalle 10:00 alle 12:00, quindi se i clienti hanno una partenza più tardiva, possono lasciare i bagagli nel deposito bagagli dell’hotel
  • Check-in all’aeroporto 3 ore prima della partenza


    L’invio volontario dei dati per mezzo della presente form di raccolta comporta la successiva acquisizione degli stessi da parte di ENJOY DESTINATIONS, necessaria per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva. Tali dati sono conservati per il tempo necessario ad evadere le richieste pervenute. Trascorsi tali termini i Suoi dati saranno anonimizzati o cancellati, salvo che non ne sia necessaria la conservazione per altre e diverse finalità previste per espressa previsione di legge (ad es. finalità di archiviazione).

    Richiedi maggiori informazioni su questo programma