Herdade da Malhadinha Nova, Alentejo – Portogallo

Published On: 11 Marzo 2021|
Print Friendly, PDF & Email

Terra di orizzonti infiniti, ricca di colori e di sole, il Baixo Alentejo è uno dei segreti meglio custoditi del Portogallo. È al cuore di questa regione, nell’incantevole villaggio di Albernoa, che sorge Herdade da Malhadinha Nova. Con i suoi 450 ettari di vigneti e pianure, la tenuta di famiglia si integra perfettamente nell’ambiente naturale. Tra le sue mura convivono marmi o creazioni di ispirazione rurale dell’Alentejo, disegnati da artigiani, con oggetti di design contemporaneo. La sera, a bordo piscina, potrete gustare un bicchiere di uno dei vini prodotti nella proprietà, cullati dalla brezza leggera. Herdade da Malhadinha Nova è innegabilmente il luogo ideale per vivere momenti in cui il tempo sembra sospeso.

La location

Nelle ampie e aperte pianure del basso Alentejo incontaminato, più vicino all’Algarve che a Lisbona, la fattoria si trova in un paesaggio incontaminato di querce e ulivi. I villaggi circostanti imbiancati si distinguono per i loro caratteristici camini larghi utilizzati per affumicare i prosciutti. L’aeroporto di Faro dista 80 minuti in auto.

Alentejo è la regione con una delle densità di popolazione più basse d’Europa e uno dei segreti meglio custoditi del Portogallo. Coprendo un terzo del territorio del paese, ospita paesaggi unici, immacolati e infiniti di inestimabile bellezza.

Una terra accogliente e ospitale riconosciuta per le sue eccellenze enogastronomiche, il rispetto della sostenibilità ambientale e la salvaguardia di antiche tradizioni e usanze.

Le ricchezze culturali e storiche della regione sono state riconosciute dall’UNESCO, che ha elencato Elvas ed Évora come siti del patrimonio mondiale, Cante alentejano come patrimonio culturale immateriale dell’umanità e Castro Verde come Riserva della Biosfera.

Herdade da Malhadinha Nova, situata ad Albernoa, Beja, nel cuore della regione del Baixo Alentejo, e si estende per 450 ettari.

Qui il tempo sembra essersi fermato, la storia tornare a tempi immemorabili, il territorio ad occupare uno spazio infinito e la quotidianità da vivere immersi in un silenzio clamoroso.

Lontano da tutto eppure vicino, la vastità infinita offre privacy, armonia e sicurezza. La solitudine unita all’esclusività che soddisfa le esigenze di famiglie, gruppi di amici, coppie e singoli.

Stile e Carattere

Dal suo rapporto con la natura allo stato puro, è nato un mondo di modernità, unicità, fascino e raffinatezza. Tra le sue mura, il contemporaneo si combina in modo unico con le antiche tradizioni e la tipica qualità rurale delle pianure dell’Alentejo.

Con sei unità abitative piene di una personalità e uno scopo unici, privacy, esclusività e lusso sono le parole chiave che collegano i diversi spazi.

L’ispirazione rurale è evidente negli oggetti originali progettati da artigiani – le sedie fatte a mano, l’uso di salice e pietre raccolte nella tenuta e il marmo regionale locale – che convivono con oggetti di design portoghesi e internazionali di Olavo, Vista Alegre, Marcel Wanders e Alvar Aalto, senza dimenticare i mobili da bagno e le vasche da bagno Agape e l’illuminazione di Philippe Starck, Charles & Ray Eames e Mariano Fortuny.

Privacy, esclusività e lusso sono le parole chiave che collegano i diversi spazi.

collezione malhadinha nova: camere, suite e ville

6 unità abitative dalla personalità unica

Perfettamente integrata nel paesaggio, Herdade da Malhadinha Nova dispone di sei alloggi per gli ospiti, cinque nella tenuta e un altro a cinque chilometri nel villaggio di Albernoa. Rappresentano i vari capitoli della storia di questo progetto in stile familiare costruito intorno al vino. Tutti diversi ma tutti uguali, con un carattere e uno scopo unici, le assi centrali che collegano i diversi spazi insieme sono privacy, esclusività e lusso.

Malhadinha Country House 

Hotel di charme con 3 suite da 90 mq e 7 camere da 32 mq, 2 piscine, spa, soggiorno, biblioteca, wine bar, portici e terrazze che si immergono nell’avvolto scenario vinicolo dalle tinte lussuose e autentiche.

La prima pietra in questo progetto di famiglia è stata posata con questa casa originale. Risalente al 2008, questo boutique hotel, attualmente in funzione come struttura ricettiva in villa, si trova a Monte da Peceguina, una tipica fattoria in stile Alentejo con 7 ettari di vigneto ai suoi piedi.

Le 3 suite (90 m2) e 7 camere (32 m2) si estendono su 750 m2. Ciascuna delle porte d’accesso a questo mondo esclusivo ha il segno distintivo della generazione più giovane della famiglia Soares. Un tocco di personalità che replica l’ispirazione dei disegni delle etichette sulle bottiglie di vino della linea Malhadinha Nova.

Ogni angolo degli interni personalizzati trasuda raffinatezza e fascino. I sanitari Duravitt e l’illuminazione Philippe Starck, i prodotti da bagno Bvlgari, gli iPad, i sistemi audio Bose e il riscaldamento a pavimento convivono con la semplicità di oggetti realizzati dalle mani esperte di artigiani locali – la combinazione di antico e contemporaneo che infonde ogni spazio.

Le due piscine (una riscaldata), un centro benessere con sala massaggi, bagno turco e jacuzzi, lounge, biblioteca, wine bar, portici e terrazze immerse nella splendida cornice dei vigneti completano un dipinto con pennellate nei toni del lusso e dell’autenticità.

Prenotazione minima 2 notti.

Casa das Pedras

Casa das Pedras dispone di 4 suite esclusive di circa 100 m2 ciascuna, con terrazze individuali e piscine private. zone esterne con viste singolari sulle pianure dell’alentejo.

Quattro suite da 100 m2, con terrazze individuali e piscine private, danno a questo luogo un tocco di intimità in più. Privo di spazi comuni, unico all’interno della tenuta, è l’ideale per chi cerca una dose extra di privacy.

Il pavimento color oro prolunga il colore del suolo all’interno di questo rifugio immerso nei vigneti di Peceguina, circondato dai profumi del vino e con vista sulla Ribeira de Terges, un tempo corso d’acqua navigabile.

Più contemporaneo nell’approccio rispetto agli altri spazi con una forte attenzione al design, la miscela di malta e legno conferisce alla costruzione e all’arredamento un carattere minimalista e individuale.

Una lampada Flos, sedie Carl Hansen & Søn, appendiabiti Alvar Aalto per Artek, pezzi iconici e senza tempo che fanno parte del patrimonio museale di design di queste case, si combinano con le credenze realizzate in Portogallo da Much Wood, la vasca da bagno Agape e le tuniche di lino di Harmony Textile, oltre agli articoli da toeletta Bvlgari, un iPad, un sistema audio Harman Kardon, un televisore e riscaldamento a pavimento.

Prenotazione minima di 2 notti.

Casa do Ancoradouro

Casa do Ancoradouro dispone di 7 suite esclusive ciascuna con 100 m2 e una terrazza privata. dispone di una piscina esterna e numerosi balconi e portici ad uso comune.

Situata a Herdade do Ancoradouro, la Casa do Ancoradouro, nel punto più alto della tenuta, trova la sua ispirazione nel colore del terreno circostante. Il pavimento in cotto, fatto di argilla rossastra, creato dal terreno su cui si trova la casa da un maestro artigiano di Beringel, è il tratto distintivo di questa replica di Malhadinha Original.

Un ampio spazio pensato per le famiglie, è un’icona dell’architettura dell’Alentejan. Le 7 suite (100 m2) con terrazza privata si estendono (e si affacciano) su un oceano di vigneti di Alicante Bouchet e Touriga Franca, e nella direzione opposta a Ribeira de Terges.

Situata nel punto più alto della tenuta, l’ampia piscina dà la sensazione di essere sospesi, immersi nel paesaggio circostante.

A testimonianza del connubio tra tradizione e modernità, l’area comune ospita una cucina Bulthaup, un pianoforte a coda Steinway & Sons del 1900, un divano Living Divani e una lampada disegnata da Marcel Wanders.

Prenotazione minima di 2 notti.

Casa da Ribeira

Casa da Ribeira dispone di circa 370 m2 e 3 suite di 75 m2, tutte con balcone privato e aree esterne con vista singolare sulle pianure dell’alentejo e una piscina esterna.

In piedi quasi perpendicolare alla Casa das Artes e Ofícios c’è Casa da Ribeira, che deve il suo nome al fatto che si trova vicino alla Ribeira de Terges. L’azzurro dell’acqua è il tema cromatico unificante nelle tre suite di 75 mq, tutte con terrazze private che si estendono lungo un corridoio pavimentato in rovere.

Nella spaziosa cucina e nel soggiorno, i punti salienti sono i vecchi armadi da farmacia trasformati in armadi e scaffali, una lampada Moooi Perch del designer Umut Yamac, credenze portoghesi di Olaio e sedie bianche disegnate dal creatore e industriale tedesco Michael Thonet nel 1830, due iconici marchi storici a cui è stata data una nuova prospettiva di vita.

Rappresentando un nuovo concetto di sistemazione in villa, l’edificio corre parallelamente a una piscina in comune con terrazza.

Prenotazione minima di 2 notti.

Casa das Artes e Ofícios

Casa das Artes e Ofícios dispone di 180 m2 e 2 suite molto originali di 25 m2, sale da pranzo, soggiorno e cucina. Con una piscina esterna che offre una vista unica sulle pianure dell’Alentejo.

Sulle rive della Ribeira de Terge, dalle rovine che un tempo erano uno spazio comune dove si lavavano i panni e si faceva il pane, oggi sorge una casa che rende omaggio vivente alle arti e ai mestieri.

Qui, in ogni angolo, trasuda l’arte del maestro artigiano. L’argilla, il salice, per la cesta, il rivestimento delle pareti in fango in verde oliva dell’architetto Matteo Brioni e altri materiali sono il cuore, l’anima e l’ispirazione di questa originale villa suddivisa in due suite (25 mq ciascuna) su un piano rialzato.

In questo spazio espositivo di 180 m2, ogni elemento decorativo è un’opera d’arte. Quasi tutti gli oggetti possono essere acquistati e ognuno, per lo più realizzato da artigiani locali, si riferisce a una memoria che collega le arti con il fiume che scorre.

I pezzi combinano la creatività contemporanea con le attività tradizionali, riflesse nel progetto TASA che ha sviluppato le lampade Achigãs (l’achigã, o persico trota, una volta nuotava nel fiume). I mobili Vitra, il servizio di ristorazione Vista Alegre creato per aiutare il rimboschimento dell’Amazzonia e i mobili Olaio forniscono un tocco di esclusività e fascino a uno spazio rurale unico ispirato alle arti.

La terrazza offre una vista impareggiabile sulle pianure dell’Alentejo e la piscina è un’estensione del fiume vicino e delle sue acque correnti.

Prenotazione minima di 2 notti.

Venda Grande

Casa das Artes e Ofícios dispone di 180 m2 e 2 suite molto originali di 25 m2, sale da pranzo, soggiorno e cucina. Con una piscina esterna che offre una vista unica sulle pianure dell’Alentejo.

Sulle rive della Ribeira de Terge, dalle rovine che un tempo erano uno spazio comune dove si lavavano i panni e si faceva il pane, oggi sorge una casa che rende omaggio vivente alle arti e ai mestieri.

Qui, in ogni angolo, trasuda l’arte del maestro artigiano. L’argilla, il salice, per la cesta, il rivestimento delle pareti in fango in verde oliva dell’architetto Matteo Brioni e altri materiali sono il cuore, l’anima e l’ispirazione di questa originale villa suddivisa in due suite (25 mq ciascuna) su un piano rialzato.

In questo spazio espositivo di 180 m2, ogni elemento decorativo è un’opera d’arte. Quasi tutti gli oggetti possono essere acquistati e ognuno, per lo più realizzato da artigiani locali, si riferisce a una memoria che collega le arti con il fiume che scorre.

I pezzi combinano la creatività contemporanea con le attività tradizionali, riflesse nel progetto TASA che ha sviluppato le lampade Achigãs (l’achigã, o persico trota, una volta nuotava nel fiume). I mobili Vitra, il servizio di ristorazione Vista Alegre creato per aiutare il rimboschimento dell’Amazzonia e i mobili Olaio forniscono un tocco di esclusività e fascino a uno spazio rurale unico ispirato alle arti.

La terrazza offre una vista impareggiabile sulle pianure dell’Alentejo e la piscina è un’estensione del fiume vicino e delle sue acque correnti.

Prenotazione minima di 2 notti.

Ristorazione : il concetto culinario di Malhadinha si basa sulla cucina d’autore.

Joachim Koerper
Joachim KoerperChef stellato Michelin
Dopo aver iniziato la sua carriera nel suo paese natale, la Germania, Joachim Koerper ha trascorso del tempo in Francia, Spagna e Brasile prima di arrivare in Portogallo, a Eleven, un ristorante pluripremiato. I piatti creati nel suo stile inconfondibile hanno portato a una lunga scia di stelle Michelin. Appassionato di cucina mediterranea, cerca di estrarre i migliori ingredienti da ogni terroir, portando in primo piano gli aromi e le consistenze autoctone, rispettando le tecniche culinarie tradizionali e reinterpretandole con la conoscenza acquisita dai luoghi e dal cibo che ha vissuto.

L’attrazione principale per gli ospiti qui non delude con un’acclamata collezione di vini (le loro etichette disegnate in modo affascinante – e nominate – dai figli della famiglia Soares proprietaria) da provare; dal rosso al bianco, dal rosato alla vendemmia tardiva.

È il frutto del lavoro del consulente e rinomato chef stellato Michelin Joachim Koerper, proprietario del ristorante Eleven a Lisbona, e del versatile chef residente, Rodrigo Madeira e Vitalina Santos, un cuoco con una vasta conoscenza delle ricette tradizionali dell’Alentejo.

Ispirato dalla cucina regionale locale, tutto il cibo è creato con i prodotti biologici coltivati ​​nella tenuta – dai campi, vigneto, uliveto e pascoli. Dal miele alle uova ruspanti, dall’olio d’oliva al pane, dalla mentuccia ai pomodori e gli altri miriadi di prodotti dell’orto, include anche pesce e maiale nero e manzo dell’Alentejo.

Attingendo all’orto biologico della struttura e agli animali allevati nella fattoria, aspettati piatti come spalla di maiale Malhadinha arrosto con patate dolci o ravioli fatti in casa di coda di bue dell’Alentejo con mele cotogne biologiche e una vasta gamma di famosi prosciutti, salsicce e formaggi locali.

La colazione offre frutta e pasticcini freschi, prosciutti regionali e uova su ordinazione.

Aperto dal martedì al sabato dalle 12:30 alle 15:00 e dalle 19:30 alle 22:30

Servizi e strutture

Il servizio è professionale e cordiale e c’è tutta una serie di servizi offerti dalla degustazione di vini alle lezioni di equitazione sui bellissimi cavalli lusitano che vengono allevati qui. Possono essere organizzate gite in mongolfiera e percorsi 4 x4 attraverso la campagna. La piccola spa offre una vasta gamma di massaggi, dalle pietre calde vulcaniche alla vinoterapia.

  •  Parcheggio
  •  Ristorante
  •  Bar
  •  Lavanderia
  •  Servizio in camera
  •  Piscina
  •  Sauna
  •  Spa
  •  Wifi
  •  Campo da tennis
  •  Bagno turco / hammam

Buggy ad uso esclusivo

Ogni villa dispone di un esclusivo buggy e attrezzatura btt inclusa nel valore del soggiorno, oltre a un quad. Tutto privato e ad uso esclusivo di ogni villa.

La Cantina

Tutto ruota attorno alla gravità. E i più piccoli dettagli al centro della creazione dei migliori vini.

A Herdade da Malhadinha Nova, niente accade per caso.

Costruita da zero nel 2003, la cantina, volutamente incastonata in una collina, sfrutta la naturale pendenza per il processo di vinificazione.

L’uva tagliata dalle vigne, viaggia a mano in ceste da 12 kg dove viene, con gratitudine, ricevuta per iniziare il processo di vinificazione. Sotto un occhio vigile, raggiungono il tavolo di selezione dopo la cernita in vigna.

Successivamente vengono diraspate e travasate nei tini, senza l’ausilio di pompe.

Si evita la macerazione e si garantisce la qualità finale dei vini.

Seguendo le leggi della fisica, le uve cadono in moderne presse refrigerate dove i piedi umani le schiacciano in modo tradizionale. Questo lavoro manuale dipende dall’ausilio dei più moderni processi di vinificazione.

Dopo l’utilizzo di alta tecnologia, il vino entra in una fase di riposo diversi metri sotto terra, dove viene isolato termicamente.

L’invecchiamento avviene in botti di rovere francese, fornite da otto fornitori di alta qualità: Francois Frère, Mercury, Nadaliè, Cadus, Damy, Tarausaund, Boutes e Seguin Moreau.

È possibile visitare la cantina, con degustazioni incluse, osservare i processi quotidiani di un’azienda agricola e di un vigneto, e avere un contatto diretto con i metodi di produzione. E, infine, puoi abbracciare il processo di vinificazione partecipando alla sua creazione – diventando parte di un processo che inizia con la raccolta e il trasporto delle uve in cantina, pigiando le uve a piedi e culmina con la testimonianza della tecnologia all’avanguardia utilizzata in il territorio dove nasce e si sviluppa il vino.

Una visita è inclusa con degustazione, 3 vini per gli ospiti dell’Hotel e per i clienti del Restaurante da Malhadinha (in opzione pranzo o cena).

La Spa : un viaggio attraverso le pratiche di molte terapie in tutto il mondo

Un caleidoscopio di massaggi e un viaggio attraverso varie terapie praticate in tutto il mondo: dall’India alla Polinesia, al Giappone, al Brasile e alla Svezia. È il punto di partenza per allungare, rinvigorire e ringiovanire viso, mani, piedi, pelle e muscoli.

Legno esotico, bambù, pietre riscaldate, oli, burro di karité, candele calde, conchiglie e vino sono alcuni degli elementi naturali che si combinano con mani sapienti per fornire un equilibrio tra corpo e mente.

Immergersi nel vino

Poiché il vino è l’elemento centrale di questo progetto familiare, era inevitabile che le sue proprietà rigeneranti e antiossidanti fossero presenti anche nelle terme. Viene utilizzato nel rito supremo attorno al culto di Caudalie, il marchio francese che ha aperto la strada all’uso dell’uva in cosmetici, trattamenti di vinoterapia nutrizionali e disintossicanti, esfoliazione, massaggio al vino e coinvolgimento antiossidante del vino, e si conclude con l’immersione in un bagno di liquore all’uva nella vostra camera.

Un viaggio intorno al mondo senza lasciare l’Alentejo

Fai un viaggio intorno al mondo senza lasciare la spa. Prova il massaggio Malhadinha di ispirazione svedese, Lomi Lomi (una tecnica olistica tradizionale sviluppata da polinesiani e maestri curatori delle Hawaii), il massaggio esotico al legno di Poussins (utilizzando l’estratto dell’albero wacapou che cresce nel cuore della Guyana francese e dell’Amazzonia brasiliana) , Terapia geotermica (utilizzando pietre vulcaniche calde), Bamboo Massage (in cui i muscoli vengono “ammorbiditi” da un rullo di compressione), Candle Therapy (una fusione di massaggio con candele calde a base vegetale contenenti burro di karité, vitamine e oli essenziali), Ocean Breeze (terapia delle conchiglie, in cui gli elementi marini – conchiglie, lumache di mare e buccini – vengono utilizzati fuori dall’acqua), Silk and Feather Therapy (esplorando la spiritualità in stile thailandese con la seta), Reiki (un’antica terapia naturale con le mani) o Ayurvedica Massaggio indiano.

La scuderia : allevamento di cavalli lusitani di puro sangue

L’arte di condurre e addestrare i cavalli è opera di Pedro Sousa, un cavaliere professionista.

Nobile, equilibrato, intelligente, generoso e focoso. Un lavoratore instancabile. Agile e versatile. Docile e resistente. Queste sono le caratteristiche del Pure Blood Lusitano, il più antico cavallo da sella del mondo, cavalcato da oltre 5.000 anni.

Considerato un eccellente animale da lavoro, è anche riconosciuto per la sua grande abilità negli esercizi di alta scuola, una forma d’arte in cui ha primeggiato a livello internazionale.

L’allevamento dei cavalli Lusitano Puro Sangue e dell’allevamento Herdade da Malhadinha Nova è iniziato nel 2008.

Accanto al vino e all’allevamento, l’allevamento di cavalli rappresenta la realizzazione del sogno della famiglia Soares.

L’interesse equestre è iniziato con 6 fattrici e 1 stallone.

Con il sigillo HMN dal 2008, ora ci sono 32 cavalli e fanno parte di una struttura dedicata all’allevamento di cavalli per l’addestramento e la competizione nel dressage e, parallelamente, allo sviluppo del turismo equestre all’interno del progetto dell’hotel Herdade da Malhadinha Nova e, infine, in vendita.

In sella ai cavalli Coeso, Kleber e Conquistador, questo equestre portoghese ha collezionato diversi premi nel corso degli anni, nella Coppa del Dressage del Portogallo, nel Concorso Nazionale di Insegnamento e nel Projeto Cavalos Novos (Progetto Giovane Cavallo), organizzato dall’Associazione Portoghese degli Allevatori Lusitano del Puro Sangue ( APCCPSL).

Experiences

Malhadinha Nova ti invita a diventare parte integrante dei 450 ettari della proprietà attraverso una vasta gamma di attività che ti mettono a diretto contatto con la natura. Ti sfidiamo, se non sei un servile ostaggio del tempo, a visitare la tenuta a piedi, a cavallo o in quad, godendo di un’armoniosa interazione con la fauna e la flora.

Un giro in mongolfiera o paracadutismo, un giro in canoa lungo il fiume Guadiana, un romantico picnic tra i vigneti o una giornata con la famiglia – con lezione di cucina, caccia al tesoro con i bambini o degustazione di cioccolato a fine giornata – insieme alla cottura del pane , imparando tecniche artigianali o pizzicando la viola Campaniça, uno strumento a corde tradizionale portoghese di Vila Verde de Ficalho, Serpa. Tutte queste possibilità sono disponibili sia dentro che fuori Herdade da Malhadinha.

Accesso per gli ospiti con disabilità

Le camere al piano terra sono accessibili, ma non particolarmente adattate.

Famiglie e bambini

Sì, ai bambini piace vedere gli animali.