Banwa Private Island – Il paradiso privato nelle Filippine

Published On: 21 Settembre 2020|
Print Friendly, PDF & Email

Banwa Private Island  ha fatto il suo debutto nel 2019 , situata nel nord-est di Palawan nel Mare di Sulu, i sei ettari di Banwa di paesaggio lussureggiante e verdeggiante e incontaminate spiagge di sabbia bianca offrono un ambiente perfetto per la prosperità della natura, in una delle aree più straordinarie per la bellezza naturale che si possa immaginare.

L’isola offre rifugio a un numero incredibilmente ricco e diversificato di specie di flora e fauna.

L‘isola privata di 15 acri che può ospitare fino a 48 ospiti  e comprende sei ville sulla spiaggia, 12 camere con giardino e una suite residenziale a 360 gradi situata nel punto più alto dell’isola, completa di finestre dal pavimento al soffitto, una piscina a sfioro privata e una vasca idromassaggio.

E’ possibile prenotare una sola villa o l’intera isola ad uso esclusivo per una spesa indicativa di 100.000$ a notte, il che lo rende il resort più caro ed esclusivo al mondo.

Come Arrivare

  • L’isola è accessibile in 1,5 ore da Manila tramite jet privato e trasferimento di 10 minuti in elicottero.
  • Da Hong Kong sono solo 3 ore tramite jet privato e trasferimento in elicottero.
  • Da Manila sono disponibili anche trasferimenti diretti in elicottero e idrovolante.
Opzioni di trasferimento:

JET PRIVATO

Da Manila a San Vicente 50 minuti di volo con  Massimo 7 passeggeri

Trasferimento a Banwa su strada e via mare 30 minuti in MPV di lusso (Alphard) + 25 minuti in barca per gli ospiti Banwa

HELI PRIVATO

Da Manila direttamente a Banwa 2,5 ore di volo Massimo 5 passeggeri

IDROVOLANTE PRIVATO

Manila diretto a Banwa 2 ore di volo Massimo 8 passeggeri

VOLO COMMERCIALE

Da Manila a San Vicente 50 minuti con il jet BAE-146 da 80 posti SkyJet Airlines

Trasferimento a Banwa su strada e via mare

30 minuti in MPV di lusso (Alphard) + 25 minuti in barca per gli ospiti Banwa

VOLO COMMERCIALE

Da Manila a Puerto Princesa 90 minuti con l’ Airbus 320 da 199 posti della Philippine Airlines

(disponibile in Business Class)

Trasferimento a Banwa su strada e via mare

2 ore in lussuoso MPV (Alphard) + 25 minuti in barca per gli ospiti Banwa

Il Clima a Banwa Private Island

I mesi secchi di “alta stagione” vanno da dicembre a maggio, mentre durante la “bassa stagione” (da giugno a novembre) le precipitazioni raggiungono il picco a giugno. Anche nei mesi di bassa stagione le temperature rimangono molto piacevoli, scendendo raramente sotto i 30 gradi. Banwa ha il suo microclima grazie alla sua specifica posizione sull’isola. Di conseguenza, le statistiche sulla temperatura e sulle precipitazioni / umidità possono differire in modo significativo da quelle sulla terraferma di Palawan.

I Servizi

Una volta sull’isola, gli ospiti possono godere di trattamenti illimitati nella suite di massaggi, giocare a tennis, praticare il golf sul campo da golf a breve distanza o semplicemente rilassarsi in spiaggia. Altre attività includono beach volley, ping-pong, biliardo e calcio; c’è anche un centro fitness e uno studio Pilates.

Per chi vuole esplorare l’isola, gli ospiti possono scegliere di visitare alcuni siti impressionanti, come il fiume sotterraneo vicino a Puerto Princesa (una delle nuove sette meraviglie della natura dell’UNESCO), le rive delle mangrovie del fiume Barbacan o le scogliere di Araceli, che ospitano molte specie di animali e pesci.

Il resort dispone anche di una flotta di barche e di attrezzature per gli sport acquatici. Gli ospiti possono godere di numerose escursioni a bordo del limousine tender dell’isola, un Wajer 38, oppure possono dirigersi verso isole remote e trascorrere un paio di notti a bordo dello yacht Catamarano Lagoon 630. Suggerimento: il team di immersione di Banwa può portare gli ospiti al famoso Tubbataha Reef e ad una miriade di altri siti di immersione.

Gli ospiti di Banwa hanno anche accesso a un nutrizionista per personalizzare il loro viaggio e organizzare un programma per dopo la partenza. Il capo chef Nadedja Bouacha è un ex chef privato e nutrizionista della famiglia reale del Qatar, che ha anche ricevuto una formazione formale in materia di benessere e nutrizione. Buono a sapersi: Tutte le attività e i pasti sono inclusi nella tariffa, ad eccezione di una delle liste dei vini d’elite.

Il resort afferma di essere impegnato a preservare e proteggere la natura e la biodiversità delle Filippine. Hanno lavorato in collaborazione con la Fondazione Aquos, la consorella di Banwa, per sostenere con la ricerca, l’istruzione e progetti speciali, come le iniziative di rigenerazione della barriera corallina e la realizzazione di zone di pesca controllate per proteggere gli stock ittici. Nel frattempo, sull’isola, c’è un’azienda agricola biologica e altre iniziative ecologiche, tra cui due pozzi che forniscono acqua dolce di sorgente.

Le Ville

Le ville di Banwa sono state progettate per immergerti nella bellezza naturale dell’isola. Le finestre dal pavimento al soffitto portano all’esterno, mentre l’ area della piscina, la spiaggia e le terrazze del giardino creano uno spazio di puro lusso. Con la privacy e la tranquillità incorporate come principi guida per la loro posizione, ciascuna delle sei ville è immersa in un paesaggio lussureggiante e verdeggiante su entrambi i lati, mentre le piscine a sfioro sembrano fondersi con le viste ininterrotte sull’oceano.

Ognuna delle 12 camere con giardino e delle sei ville fronte mare del resort dispone della propria jacuzzi, piscina a sfioro e servizio di maggiordomo. C’è anche un portiere dell’isola, un team di chef privati, trattamenti termali illimitati e accesso alla flotta di yacht del resort.

Ristorazione e bar

Il ristorante Latitude è il centro sociale di Banwa, il luogo in cui cenare e rilassarsi insieme alla famiglia e agli amici. Gli chef prepareranno cibo totalmente su misura per i tuoi gusti e desideri specifici nella cucina aperta di Latitude. È la tua isola, il tuo menu.

Inoltre, ci sono numerosi punti ristoro esperienziali immersi nel paesaggio dell’isola, quindi qualunque sia l’occasione, possiamo promettere l’ambientazione perfetta.

Il Terrace Bar offre il punto di ritrovo più idilliaco per cocktail al tramonto e altro ancora.

Azienda Agricola Biologica

Parte integrante dell’etica Banwa è un’alimentazione sana. I tutti i prodotti sono coltivati ​​localmente nella azienda agricola biologica dell’Isola dove gli ospiti sono i ben venuti per una visita durante il loro soggiorno.

Il vicino insediamento di Tumarbong ospita la fattoria biologica dell’isola e il villaggio, che fornisce prodotti coltivati ​​eticamente per gli ospiti e il personale di Banwa, nonché istruzione, non solo per il team di Banwa ma anche per i villaggi circostanti. È anche il banco di prova per la generazione di energia solare dell’isola, che diventerà cruciale per il suo funzionamento rispettoso dell’ambiente.

Incorporando le migliori pratiche nella vermicoltura (la coltivazione di lombrichi per convertire i rifiuti organici in fertilizzante) e nell’apicoltura, il villaggio agricolo di Banwa mira ad essere un centro educativo anche per la comunità locale, grazie al quale il team dell’isola formerà i locali su come coltivare e raccogliere i prodotti biologici con successo.

E’ presente inoltre un centro di formazione all’interno del villaggio, che fornisce un hub ideale per l’interazione della comunità. L’obiettivo finale di questo villaggio e fattoria per il personale fuori dall’isola è essere totalmente autosufficienti sia in termini di energia che di produzione alimentare.

Pozzo artesiano

Imbottigliata alla fonte sull’isola, Banwater è attinta dal pozzo artesiano.

A oltre 500 piedi sotto la superficie dell’isola, il nostro pozzo profondo scorre effettivamente con la gravità delle maree oceaniche, fornendo un serbatoio di ricostituzione naturale di acqua sorgiva fresca, totalmente sincronizzato con l’ecosistema che aiuta a sostenere.

Approfondimento: Luoghi da esplorare da Banwa Private Island

Tubbataha Reef

Il Tubbataha Reef Natural Park è un’area protetta delle Filippine situata nel Mare di Sulu. Il santuario marino e degli uccelli è costituito da due enormi atolli e una barriera corallina più piccola che copre un’area totale di miglia quadrate 375. Si trova a 93 miglia a sud-est della città di Puerto Princesa, la capitale della provincia di Palawan.

Nel dicembre 1993, l’UNESCO ha dichiarato il Parco Nazionale di Tubbataha Reefs come Patrimonio dell’Umanità come esempio unico di barriera corallina atollo con un’altissima densità di specie marine; l’isolotto del nord che funge da sito di nidificazione per uccelli e tartarughe marine. Il sito è un eccellente esempio di barriera corallina incontaminata con una spettacolare parete perpendicolare di 100 metri, vaste lagune e due isole coralline.

Tubbataha fa parte del Triangolo dei Coralli, riconosciuto come un centro di biodiversità marina contenente il 75% delle specie di corallo descritte e il 40% dei pesci di barriera del mondo. La ricerca scientifica ha rivelato che il parco naturale di Tubbataha Reefs contiene non meno di 600 specie di pesci, 360 specie di coralli, 11 specie di squali, 13 specie di delfini e balene e 100 specie di uccelli. Le barriere coralline servono anche come terreno di nidificazione per Hawksbill e Green Sea Turtles.

Tubbataha è accessibile da Banwa per immersioni di un giorno.

E’ possibile anche organizzare viaggi che includono immersioni notturne per veri appassionati di immersioni.

El Nido

El Nido è famosa per le sue spettacolari scogliere calcaree, le acque cristalline e le calette di sabbia bianca incontaminata.

Scopri la sua impareggiabile bellezza dall’alto tramite l’elicottero di Banwa o, in alternativa, esplora via mare a bordo di uno degli yacht di lusso dell’isola.

Qualunque sia la modalità di trasporto che scegli, ti garantiamo che rimarrai sbalordito da ciò che vedi. Da Banwa è solo un’ora in elicottero verso alcuni dei più incredibili paesaggi marini preistorici che tu abbia mai visto. Quindi, è un luogo perfetto per una gita di un giorno con idilliache soste per il pranzo lungo la strada.

Fiume sotterraneo

Accessibile in meno di 30 minuti tramite l’elicottero di Banwa, il Parco nazionale del fiume sotterraneo è un’area protetta delle Filippine situata a circa 50 miglia a nord della città di Puerto Princesa.

Si trova nella catena montuosa di Saint Paul, sulla costa occidentale dell’isola. Confina con la baia di St. Paul a nord e il fiume Babuyan a est.

Nel 2010, un gruppo di ambientalisti e geologi ha scoperto una cupola di grotte che misura 300 metri sopra il fiume sotterraneo, insieme a formazioni rocciose mai viste prima, grandi pipistrelli e creature marine sconosciute. I recessi più profondi del fiume sotterraneo sono quasi impossibili da esplorare e si pensa che potrebbero contenere ancora più segreti della natura.

Nel 2012, il fiume sotterraneo è stato scelto come una delle nuove 7 meraviglie della natura dell’UNESCO.

Fiume Barbacan

Un breve viaggio sulla barca diurna di Banwa, il fiume Barbacan offre un’esperienza davvero amazzonica, a 20 minuti dall’isola.

Le rive fiancheggiate da mangrovie del Barbacan supportano un ecosistema ricco e diversificato che fornisce l’habitat per una ricchezza di flora e fauna.

I serpeggianti affluenti sono un must per coloro che desiderano esplorare più a fondo in kayak, e le lucciole e le volpi volanti durante il viaggio di ritorno attraverso l’isola di Pagbo provengono direttamente dal National Geographic.